Attore e regista, nato nel 1970, è attivo nel teatro dal 1984. Si forma artisticamente seguendo stages, studi e corsi professionali che vanno dalle tecniche Stanislavskij-Strasberg alla Commedia dell'Arte italiana, alla narrazione. Inizia la sua attività professionale nel 1993 lavorando come attore per la Compagnia Nuovo Teatro di Locarno (Sex-Machina, da A. Schnitzler; Profughi-attori-inquieti-viandanti, di P. Schiavo; Delirio a due, di E. Ionesco; Metamleto, da W. Shakespeare; Emigranti, di S. Mrozek; Il passaggio, di C.M. Alsina) Nel 1994 fonda i microattori, corsi di teatro per bambini e ragazzi. Dal '98 al '03 firma la regia delle produzioni della compagnia Teatro delle Contrade (La febbre del fieno, di N. Coward; Il malato immaginario, di Molière; Amleto ...con l'aiuto di Orazio, da W. Shakespeare; Romeo e Giulietta, di W. Shakespeare; Delirium love, da Shakespeare) e quelle della compagnia Teatro Contestabile (I dü dal Cech, da A. Cechov; Spirito allegro, di N. Coward). Ha lavorato come attore per Pro Helvetia (Fabula, di L. Heimberg) e ha partecipato allo spettacolo allestito per l'inaugurazione della nuova ambasciata svizzera di Berlino. In qualità di speacker, lavora per la RSI e collabora con diversi studi di registrazione svizzeri. In Ticino propone corsi di teatro per adulti e collabora con scuole e istituti del cantone. Nel 2003 fonda la sua compagnia, la e.s.teatro, debuttando con Caligola di A. Camus. Seguono Amleto di W. Shakespeare, Don Chisciotte da Cervantes, Macbeth di W. Shakespeare e Il Quadro di Eugène Ionesco, Le notti bianche da Fedor Dostoevskij,  Maratona di New York di Edoardo Erba,  Otello di W. Shakespeare, Il cortile di Spiro Scimone, Aspettando Godot di Samuel Beckett, Caligola (s)concerto da Albert Camus, Il calapranzi di Harold Pinter,  Il sogno di un uomo ridicolo di Fedor Dostoevskij, Zozò's di Giuseppe Manfridi e Reading Dürrenmatt-La panne di Friedrich Dürrenmatt. Di questi spettacoli, oltre all'interpretazione, firma l'adattamento, la scenografia e la regia. Nel 2006 realizza, a Lugano-Viganello, il Cortile, spazio artistico indipendente, che, oltre ad essere sede stabile della e.s.teatro e della sua scuola di teatro, ospita spettacoli, festivals, rassegne, corsi di vario genere, concerti, feste ed esposizioni. Emanuele Santoro è considerato dalla critica uno dei maggiori talenti teatrali della Svizzera italiana.



ilCortile
emanuele
santoro